MENU

Tirano, Franco Spada si ricandida a Sindaco

CRONACA - 22 03 2019 - Marco Travaglia

CONDIVIDI

/rendiconto spada

Il Sindaco di Tirano Franco Spada ha ufficialmente annunciato la propria ricandidatura per il prossimo quinquennio alla guida del comune abduano. La comunicazione è avvenuta ieri sera nell'ambito della presentazione del rendiconto di fine mandato, presso la sala consiliare.

 

"Ho deciso di scogliere la riserva - ha dichiarato il primo cittadino sul finire della serata -  e lo faccio come senso di responsabilità, anche se so cosa vuol dire per me fare tutto questo; lo faccio per via delle opportunità che ci sono ancora per Tirano".

 

Franco Spada, vantando un'esperienza quinquennale che ha permesso alla propria lista di avere "spalle più larghe rispetto all'origine", ha affermato che "sarebbe un peccato non andare avanti". Un particolare riferimento è stato fatto alla supervisione dei lavori della tangenziale di Tirano, senza dimenticare l'aspetto del trasporto pubblico per le frazioni, le pedonalizzazioni, gli aspetti ecologici, ambientali e lo sviluppo delle imprese locali.

 

A conclusione del suo intervento, il primo cittadino di Tirano, che a questo punto diventa il primo candidato ufficiale per le prossime amministrative, ha pure annunciato di volere al proprio fianco, come vice-sindaco, l'attuale assessore alla Cultura e al Turismo Sonia Bombardieri, alla quale è stato riconosciuto "grande impegno e dedizione al lavoro per il nostro Comune".

 

A fondo pagina trovate il video integrale della serata (l'annuncio della ricandidatura lo si trova a partire da 1:31:30), mentre a questo link le diapositive proiettate relative al rendiconto di fine mandato.

GALLERY

LASCIA UN COMMENTO:

DEVI ESSERE REGISTRATO PER POTER COMMENTARE LA NOTIZIA! EFFETTUA IL LOGIN O REGISTRATI.

1 COMMENTI

23 03 2019 11:03

Méngu

Siamo onesti e mettiamoci nei panni della squadra del sindaco Franco Spada. E’ stato fatto un notevole lavoro e Tirano, io credo, ne ha tratto vantaggio. Si poteva fare di più ? Forse, ma il giudizio appare difficile e la critica è sempre a buon mercato. Il fiore all’occhiello dell’attuale Sindaco è la tangenziale, pilastro del Suo attuale mandato, per cui capisco il suo desiderio di portare innanzi il Suo lavoro in modo tale di vederne i frutti e non solo i frutti della tangenziale. Chi di noi dopo aver arato un campo, pulito dai sassi e dai rovi , seminato ciò che riteneva produttivo non vuol raccogliere il suoi frutti ? Mi pare giusto dare spazio a questo desiderio poiché questo non è motivo di “ ambizione “ personale ma, io credo, sia motivo e impegno di “ responsabilità personale “ poiché ognuno di noi desidera dimostrare la qualità del suo lavoro.