MENU

Da Ventotene al Mortirolo: il viaggio di Giovanni Bloisi per l'Europa

CULTURA E SPETTACOLO - 30 05 2024 - Redazione

CONDIVIDI

/Da Ventotene al Mortirolo: il viaggio di Giovanni Bloisi
Giovanni Bloisi in una foto diffusa dalla fondazione Gariwo

Giovanni Bloisi, noto come 'il ciclista della memoria europea', è giunto alla conclusione della sua straordinaria avventura in bicicletta. Il viaggio, iniziato il 9 maggio dall'isola di Ventotene, culla del federalismo europeo, terminerà venerdì 31 maggio ai piedi del Mortirolo, presso la panchina europea.

 

Il programma della giornata del 31 maggio prevede diverse tappe significative. La giornata inizierà con un incontro alle 8:30 a Mazzo, dove Bloisi incontrerà le scolaresche e le autorità locali presso la panchina europea. Successivamente, alle 10:15, arriverà a Tirano per un incontro con le autorità locali davanti al Municipio, seguito da un incontro con gli studenti dell’Istituto Comprensivo di Tirano e dell’Istituto di Istruzione Superiore “B. Pinchetti”.

 

A mezzogiorno, Bloisi si trasferirà ad Aprica dove, alle 11:45, incontrerà gli studenti dell’Istituto Comprensivo di Teglio e le autorità presso il Municipio. La tappa finale del viaggio si svolgerà nel pomeriggio, quando alle 15:00 giungerà al Passo del Mortirolo presso le panchine europee dedicate a David Sassoli e Lionello Levi Sandri. Qui interverranno Franco Saligari, sindaco di Mazzo in Valtellina e coordinatore dell'Ecomuseo della Resistenza in Mortirolo, Rien Stroosnijder, dirigente responsabile del Sito di Ispra del Centro Comune di Ricerca della Commissione Europea, Gabriele Liscidini con un messaggio di Maria Carla, figlia di Lionello Levi Sandri, Guido Monti, responsabile del Comitato Provinciale per l’Europa, e Giovanni Bloisi stesso, il ciclista della memoria.

 

Il giorno successivo, sabato 1 giugno 2024, si terrà il convegno "Europa e Resistenza" a Corteno Golgi, presso la Sala Chiodi, dalle 10:00 alle 13:30. Il convegno sarà trasmesso in diretta su Facebook e Instagram. Giovanni Bloisi aprirà l'evento con i saluti iniziali, e Sergio Spolini modererà gli interventi. Tra i relatori ci saranno Rolando Anni, che parlerà della resistenza transnazionale in Italia con un focus sul caso bresciano, Stefano Dell'Acqua, che tratterà la resistenza francese e l'obiettivo dell'Europa unita, Ugo Fazio, che discuterà dell'europeismo nella resistenza tedesca antinazista, e Alberto Franchi, che presenterà il progetto delle pietre di inciampo per una memoria europea. Le conclusioni e i ringraziamenti saranno affidati a Franco Saligari dell'Ecomuseo della Resistenza in Mortirolo.

 

Giovanni Bloisi, con il suo viaggio in bicicletta, ha attraversato luoghi significativi per la memoria storica europea, rendendo omaggio a coloro che hanno lottato per la libertà e l'unità del continente. Il suo arrivo in Valtellina segna un momento di riflessione e celebrazione dei valori europei e della Resistenza.

LASCIA UN COMMENTO:

DEVI ESSERE REGISTRATO PER POTER COMMENTARE LA NOTIZIA! EFFETTUA IL LOGIN O REGISTRATI.

0 COMMENTI