MENU

Presentata la XX edizione della Granfondo Internazionale Gavia & Mortirolo

SPORT E TEMPO LIBERO - 31 05 2024 - Redazione

CONDIVIDI

/presentazione Granfondo Internazionale Gavia & Mortirolo 2024

Mercoledì mattina, nella Sala Consiliare provinciale di Palazzo Muzio, è stata presentata la ventesima edizione della Granfondo Internazionale Gavia & Mortirolo, terza prova del circuito Gran Trofeo Gs Alpi e ottava del circuito Zero Wind Show, che si terrà ad Aprica domenica 23 giugno.

 

La Granfondo, conosciuta nell'immaginario collettivo come "La Pantani", è nata nel 2005 per ricordare il leggendario ciclista Marco Pantani. Nei suoi primi cinque anni, ha regalato emozioni indimenticabili agli appassionati di ciclismo. Il ventennale, che sarà festeggiato domenica 23 giugno, rappresenta un traguardo significativo, superato grazie alla passione e al supporto degli amici. Questa edizione sarà arricchita da eventi collaterali, tra cui una manifestazione per bambini prevista sabato 22 giugno presso la nuova pista di Pump Track, con una premiazione finale in Piazza sei Contrade e la consegna di una medaglia finisher in legno riciclato.

 

Le celebrazioni per il ventennale includeranno anche momenti di intrattenimento con musica dal vivo. Domenica mattina, una sfilata di auto d'epoca affronterà le salite del Gavia e del Mortirolo. Il pasta party celebrerà il territorio, con i partecipanti che potranno gustare piatti tipici come i Pizzoccheri e la Bresaola.

 

Alessandro Damiani, assessore allo sport del comune di Aprica, ha sottolineato l'importanza dell'evento: "La Granfondo Gavia & Mortirolo è l'occasione per promuovere il nostro straordinario territorio attraverso il turismo sportivo e l'attività outdoor. Ringrazio Vittorio Mevio per la professionalità con cui continua ad organizzare questo evento che ha raggiunto il ventesimo anno di vita."

 

Roberto Della Moretta, presidente della polisportiva Sporting Club Aprica, ha presentato la gara giovanile organizzata per sabato 22, rivolta ai giovani ciclisti del territorio di età compresa tra i 6 e i 12 anni, offrendo anche ai bambini dei ciclisti partecipanti un momento di gioco e abilità.

 

Maurizio Spreafico, proprietario dell'azienda Veloplus + ed ex professionista, ha ricordato la sua esperienza lungo le celebri salite del Gavia e del Mortirolo, ringraziando Vittorio Mevio per la proficua collaborazione instaurata quest'anno. Veloplus + ha fornito i gadget delle manifestazioni inserite nel circuito Gran Trofeo Gs Alpi.

 

Anche Pierluigi Negri, Direttore del Consorzio Turistico Media Valtellina, e Carlo Fumagalli di Cicloturismo, hanno sottolineato l'importanza dell'evento per la promozione del territorio. Durante la conferenza, è stata presentata anche la maglia celebrativa che i corridori dovranno obbligatoriamente indossare durante la corsa. L'aquila raffigurata sulla schiena ricorda il motto della gara: "lassù… dove osano le aquile."

 

La competizione prevede tre percorsi con partenza alle ore 7:30 da Corso Roma ad Aprica. La Granfondo, prova regina, si svolgerà su una distanza di 150 chilometri e 3697 metri di dislivello, con i partecipanti che affronteranno il Passo Gavia e il Passo Mortirolo. Il percorso medio, di 132 chilometri e 3200 metri di dislivello, include il Passo Gavia e la salita di Cologna. Il percorso corto, di 61 chilometri e 1481 metri di dislivello, prevede l'affronto del Passo Mortirolo a metà gara.

 

Le iscrizioni sono aperte sul sito della manifestazione.

LASCIA UN COMMENTO:

DEVI ESSERE REGISTRATO PER POTER COMMENTARE LA NOTIZIA! EFFETTUA IL LOGIN O REGISTRATI.

0 COMMENTI